26 SP_MAGGIO 2017

Immaginiamo di dover lavorare ad un progetto con altri sviluppatori, ed ognuno lavora singolarmente sul proprio pc. Ogni sviluppatore avrà una copia di backup in locale del progetto. Ma che succede se ad un  certo punto il responsabile del progetto che è distante dal team chiede di vedere l'avanzamento dello sviluppo?. Beh negli anni passati ci si spediva centinaia di email con le proprie modifiche. Tutto questo presenta l'ovvio svantaggio che è dovuto al fatto che le modifiche non sono sincronizzate e non risiedono in un luogo dove tutti le possono vedere contemporaneamente. Per questo si svilupparono negli anni dei sistemi centralizzati di Version Control. In pratica un team lavora ad un progetto e tutti i files risiedono su un server centrale, quindi tutti devono accedere a questo server  per apportare modifiche o per vederle. Lo svantaggio è che se il server è down e non si ha una copia di backup  si perde tutto in un attimo. Questo problema lo affrontò Linus Torvald inventore del kernel di Linux
 che utilizzava uno di questi server per le copie del kernel. Ad un certo punto inventò GIT. Esso si basa su un sistema decentralizzato di version control, in sostanza ogni sviluppatore ha una copia in locale detta repositorio e le modifiche che fa le committa e le invia ad un server remoto. Se il server remoto ad un certo punto è down si può facilmente recuperare l'ultima versione. Quando si vuole annullare una modifica locale si può facilmente ritornare sui propri passi e su una versione precedente.

Pubblicato in Servizi web

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo